Responsive EU Cookie Notify

omar

omar

La manifestazione di calcio giovanile, organizzata dal comitato provinciale dell’AICS, si è conclusa martedì, dopo 14 intense giornate di partite, tra gli scroscianti applausi dei numerosi appassionati che hanno assistito, al “Marullo” di Bisconte, alle quattro finali in programma.

Le attese finali della manifestazione organizzata dall’AICS Messina del presidente Lillo Margareci sono in programma martedì pomeriggio e stabiliranno i nomi delle società da aggiungere al prestigioso albo d’oro dell’ormai tradizionale kermesse cittadina di calcio giovanile.

La manifestazione di calcio giovanile, organizzata dal comitato provinciale presieduto da Lillo Margareci, ha subito proposto, sul rettangolo di gioco del “Marullo” di Bisconte, partite equilibrate e combattute fino al triplice fischio, interessanti spunti tecnici ed individualità di spicco. Tutte le formazioni partecipanti, appartenenti ai circoli affiliati all’AICS, sono scese, fin qui, in campo vogliose di imporsi, ma nel contempo animate da fair play e correttezza.

L'Associazione Culturale e Sportiva Messinae20, in collaborazione con il comitato provinciale dell’AICS Messina, si è fatta promotrice dell’iniziativa. L’artista calabrese ha contribuito con le sue opere ad arricchire il patrimonio artistico culturale italiano. Un’occasione, quindi, da non perdere.

La tradizionale kermesse di calcio giovanile, ideata e organizzata dal comitato provinciale dell’AICS, si svolgerà da mercoledì 21 maggio a martedì 3 giugno sul rettangolo di gioco del “Marullo” di Bisconte. Saranno protagonisti dell’evento oltre 650 calciatori di età compresa tra i 10 e i 17 anni, appartenenti alle categorie: “Pulcini”, “Esordienti”, “Giovanissimi” ed “Allievi”.

La manifestazione, ben organizzata dalla Dragon Fire Messina del maestro Domenico Tempini, era riservata alle discipline Semi Contact, Ligh Contact e Kick Light. Circa 80 i partecipanti che sono giunti a Messina dall’intera Sicilia e dalla vicina Calabria. Questa kermesse metteva in palio punti preziosi per l’assegnazione dei titoli, che avverrà nel terzo appuntamento in calendario l’8 giugno a Reggio Calabria. 

Sono svanite ai rigori le possibilità del San Paolo 2006 di vincere il titolo regionale di calcio a 11. Alla squadra allenata da Felice Cucinotta, che ha difeso a Siracusa i colori del comitato provinciale di Messina, è risultata fatale la sconfitta rimediata nella gara d’apertura con gli aretusei. Sabato sono in programma, sul sintetico del “Camarello” di Messina, le partite decisive del calcio a 7. 

La squadra peloritana ha vinto il torneo giovanile di calcio denominato “Coppa Costa dei Parchi”, che si è svolto, lo scorso fine settimana, ad Alba Adriatica in provincia di Teramo. I ragazzi allenati da Antonio Clemente si erano qualificati per questa importante kermesse grazie al successo conquistato nella settima edizione del “Memorial Dejan Drago”.

Il triangolare di calcio a 5 ha riscosso unanimi consensi e, soprattutto, fornito un prezioso contributo alla raccolta di fondi da destinare all’acquisto di un'altalena per disabili che sarà collocata a Villa Mazzini. La lodevole iniziativa si è svolta nella palestra di Montepiselli ed ha avuto per applaudite protagoniste le squadre di Terza, Quarta e Sesta Circoscrizione.

Sabato 19 aprile si svolgerà, a partire dalle ore 9 nella palestra di via Gelone, un quadrangolare di calcio a 5, che vedrà impegnate quattro circoscrizioni cittadine. Terza, Quarta, Quinta e Sesta si affronteranno in mini partite da 30 minuti ciascuna per raccogliere dei fondi che saranno impiegati per l’acquisto di un'altalena per disabili.