Responsive EU Cookie Notify

NATALE GROSSO E MARIA PISTONE VINCONO LA “CORRITALIA”

La manifestazione podistica nazionale dell’Aics, che ha coinvolto quest’anno 50 città italiane, promossa ed organizzata a Messina dal comitato provinciale dell’Associazione Italiana Cultura Sport, con la collaborazione tecnica della Fidippide, si è svolta attorno ai Laghi di Ganzirri, dove si sono dati appuntamento 125 runners di tutte le età. 

“XXIII Corritalia” nel segno di Natale Grosso e Maria Pistone. La manifestazione podistica nazionale dell’AICS, che ha coinvolto quest’anno 50 città italiane, promossa ed organizzata a Messina dal comitato provinciale dell’Associazione Italiana Cultura Sport presieduto da Lillo Margareci, con la collaborazione tecnica della Fidippide, si è svolta attorno ai Laghi di Ganzirri, dove si sono dati appuntamento, domenica 23 marzo, 125 runners di tutte le età, accomunati dalla voglia di divertirsi facendo sport all’aria aperta. Si è gareggiato anche per ricordare con il “I Memorial Francesco Crispi-Attilio Travisano” i due atleti della Fidippide prematuramente scomparsi, ai quali è stato dedicato il sentito minuto di silenzio che ha preceduto la partenza.

Il percorso, interamente pianeggiante e reso suggestivo dall’incantevole bellezza paesaggistica dei luoghi, prevedeva un giro unico di 9 km. Fin dai primi metri Grosso, portacolori dell’Indomita Torregrotta, ha allungato sul resto del gruppo, vanamente inseguito da Davide Currò e Fabio Ruggeri, entrambi dell’Atletica Villafranca. La progressione del torrese è stata, infatti, inarrestabile, tanto da permettergli di tagliare il traguardo in netto vantaggio sui rivali con il tempo di 30’16”. Distanziati di quasi 2’ sono giunti assieme Currò e Ruggeri, che hanno preceduto nell’ordine: Giuseppe Arcidiacono (Podistica Messina), Giovanni Barbiglia (Odysseus), Claudio Sorrenti (Podistica Messina), Antonio Loria (Forte Gonzaga) e Giuseppe Merlino dell’Indomita. Arrivo solitario pure per la Pistone (Forte Gonzaga), che ha fatto bloccare il cronometro dopo 40’51”. Piazza d’onore per la sua compagna di squadra Katia Oteri in 41’17”, terza Francesca Colafati della Fidippide, quarta Tiziana Russo (Stilelibero) e quinta Gabriella Repaci della Podistica Messina. Nel corso della successiva premiazione, alla quale hanno presenziato, tra gli altri, i familiari di Crispi e Travisano, gli organizzatori hanno ringraziato il Corpo dei Vigili Urbani, che ha garantito il perfetto svolgimento della competizione, i numerosi partecipanti e le società presenti.                              

Letto 1248 volte Ultima modifica il Domenica, 23 Marzo 2014 22:05