Responsive EU Cookie Notify

I giovani sempre più al centro dei pensieri dell'AICS Messina In evidenza

I primi appuntamenti della nuova stagione sportiva sono rivolti proprio ai ragazzi. Prenderà il via il 13 novembre il "Trofeo AICS 2017" di calcio a 7, che si disputerà nell'impianto al coperto di via Gelone per concludersi il 21 dicembre. Quasi in contemporanea scatterà il "II Memorial Mino Licordari", riservato a Pulcini ed Esordienti.

I giovani sono sempre più al centro dei pensieri e del progetto dell'AICS Messina. Lo conferma l'agenda della nuova stagione sportiva, che prevede i primi appuntamenti autunnali in calendario rivolti proprio ai ragazzi. Prenderà il via il 13 novembre il "Trofeo AICS 2017" di calcio a 7, che si disputerà nell'impianto al coperto di via Gelone (dotato di defibrillatore) per concludersi il 21 dicembre con la premiazione inserita nel ricco programma del "Gran Galà AICS - Jano Battaglia", tradizionale festa di fine anno del comitato provinciale dell'Associazione Italiana Cultura Sport. Protagonisti saranno principalmente i "baby" calciatori, di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, delle categorie: Piccoli Amici, Primi Calci, Pulcini ed Esordienti. La collaudata formula prevede dei gironi "all'italiana" di sola andata, che promuoveranno le squadre migliori classificate alle semifinali ad eliminazione diretta. Già numerose società cittadine e della provincia hanno formalizzato l'adesione, ma i numeri stanno crescendo ulteriormente con il passare dei giorni.

Quasi in contemporanea scatterà il "II Memorial Mino Licordari", riservato a Pulcini ed Esordienti, che inizierà l'1 dicembre sempre nella palestra di Montepiselli. La novità di questa edizione è legata al premio speciale riservato alle formazioni vincitrici, che parteciperanno gratuitamente (vitto e alloggio) alle finali regionali AICS di calcio a 7. "Tengo molto ad entrambe le manifestazioni – dichiara il presidente dell'AICS Messina Lillo Margareci - perché saranno tantissimi i partecipanti, che ci trasmetteranno serenità e gioia con il loro contagioso entusiasmo. Il "Trofeo AICS" aprirà - di fatto - l'annata, mentre il "Memorial Licordari" ha una grande valenza morale ed affettiva, poiché è dedicato ad un personaggio rimasto nei cuori anche per l'amore che dimostrava, in ogni occasione, per il calcio ed i giovani e per la sua messinesità, della quale andava orgoglioso".

Letto 334 volte Ultima modifica il Venerdì, 03 Novembre 2017 15:51