Responsive EU Cookie Notify

Applausi meritati per il "1° Memorial Carmelo Chitè" In evidenza

Il torneo di calcio a 5 è stato organizzato dai vigili del fuoco del Comando provinciale di Messina, in sinergia con l'AICS Messina, per ricordare il collega prematuramente scomparso a gennaio. Le sei squadre partecipanti, quattro delle sezioni, una degli uffici ed un'altra composta dai vigili del fuoco volontari di Villafranca Tirrena, hanno dato vita ad intense partite sul sintetico del rinnovato "AICS Punto Verde" di Camaro Superiore.

Ha riscosso ampi consensi il "1° Memorial Carmelo Chitè" di calcio a 5, organizzato e promosso dai vigili del fuoco del Comando provinciale di Messina, in sinergia con l'AICS Messina, per ricordare il collega prematuramente scomparso a gennaio. Le sei squadre partecipanti, quattro delle sezioni, una degli uffici ed un'altra composta dai vigili del fuoco volontari di Villafranca Tirrena, hanno dato vita ad intense partite sul sintetico del rinnovato "AICS Punto Verde", sito in Contrada Faraone a Camaro Superiore. La formula prevedeva il classico girone "all'italiana" di sola andata, che ha visto primeggiare la sezione C con quattro vittorie a fronte di una sola sconfitta, poi semifinali e finali. Nell'incontro che metteva in palio il titolo i vigili del fuoco volontari di Villafranca Tirrena (nella foto a destra) hanno superato di misura (2-1) la sezione C, terza si è classificata la sezione A, che si è imposta ai rigori sulla sezione D dopo il 4-4 dei tempi regolamentari. Quinta la sezione B e sesta la formazione "uffici".

Alla cerimonia di premiazione, svoltasi nel funzionale impianto sportivo cittadino, hanno presenziato: il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco ing. Pietro Foderà, il presidente dell'associazione nazionale Vigili del Fuoco in pensione Luciano Portovenero, il presidente dell'AICS Messina Lillo Margareci, la vedova Chitè ed i figli Gianluca e Gemma Maria. Lo speciale "Premio Fair play" è andato, infine, alla formazione Uffici, ma gli applausi per l'ottima riuscita della manifestazione sono stati meritati da tutti i protagonisti, che si sono già dati appuntamento per la seconda edizione.

Letto 37 volte Ultima modifica il Martedì, 08 Maggio 2018 11:35